Costo_del_trasporto_auto

Tasse automobilistiche

Adempimento: 
Termine ultimo per il pagamento della tassa per autovetture ed autoveicoli ad uso promiscuo con: – potenza fiscale superiore a 9 CV se immatricolati fino al 31.12.97; – potenza effettiva superiore a 35 KW o a 47 CV se immatricolati dopo il 31.12.97 il cui precedente pagamento è scaduto nel mese di luglio. Nell’importo dovuto occorre comprendere anche l’addizionale erariale sui veicoli con potenza superiore a 185 Kw (art. 16, co. 1 e 15-ter D.L. n. 201/2011)

Soggetti: 
Sono tenuti all’adempimento i proprietari di autovetture ed autoveicoli

Modalità: 
Il pagamento può essere effettuato presso: – le Delegazioni ACI; – le agenzie di pratiche auto; – i tabaccai compilando le apposite schede distinte in: Scheda A: per autovetture ed autoveicoli ad uso promiscuo soggetti al pagamento della tassa in misura piena; Scheda B: per autoveicoli ed autovetture che beneficiano di un particolare trattamento fiscale (es.taxi), per gli altri veicoli (es.autobus, autocarri, rimorchi, ciclomotori, ecc.). – Presso gli uffici postali compilando l’apposito bollettino preintestato alla Regione (con l’indicazione del relativo numero di conto corrente) che si trova in distribuzione presso gli sportelli

Normativa di riferimento: 
L. 27/12/1997, n. 449, art. 17
D.M. 18/11/1998, n. 462
L. 27/12/2006, n. 296, art. 1, co. 224-230 e co. 321-322
D.L. 06/12/2011, n. 201, art. 16, co. 1 e 15-ter
D.M. 07/10/2011

Sanzioni:
Nell’ipotesi di mancato pagamento della tassa automobilistica entro la scadenza prevista, è possibile regolarizzare la violazione, versando contestualmente alla tassa: – gli interessi legali, calcolati dal giorno successivo alla scadenza del pagamento omesso a quello dell’effettivo versamento; – la sanzione ridotta per ravvedimento operoso (art. 13 D.Lgs. N. 472/1997). In assenza di regolarizzazione e nel caso in cui i pagamenti siano effettuati oltre l’anno, la sanzione viene applicata dall’ufficio nella misura del 30% della tassa dovuta (oltre agli interessi)

Riferimenti normativi sanzioni:
D.Lgs. 18/12/1997, n.472, art. 13

 

 

tratto da “il sole 24 ore”

Articoli correlati